Associazione Vivi Valdarbia 348 3019131 info@vivivaldarbia.com www.vivivaldarbia.com

Nelle Terre di Siena ancora un weekend con le Notti dell’archeologia

Postato Da admin / luglio 23, 2015 / / 0 Commenti

Da venerdì 24 a domenica 26 luglio, nell’ambito della quindicesima edizione dell’iniziativa promossa dalla Regione Toscana, a cui aderisce anche Fondazione Musei Senesi, sono in programma appuntamenti adatti a tutti i gusti e tutte le età per scoprire le testimonianze archeologiche presenti ad Asciano, Casole d’Elsa, Castelnuovo Berardenga, Colle di Val d’Elsa, Murlo, Sarteano e Sovicille.

Venerdì 24 luglio alle 21.30 al Museo civico archeologico e della Collegiata di Casole d’Elsa Giacomo Baldini, direttore del Museo Archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” di Colle di Val d’Elsa, tiene una conferenza sui vasi dipinti della collezione Bargagli. L’iniziativa è promossa dalla società archeologica della Valdelsa di Casole d’Elsa in occasione delle celebrazioni del 50esimo anno della sua costituzione. A Castelnuovo Berardenga il Museo del Paesaggio “ospita” il Museo archeologico di Murlo per proporre alle 17.30 ” Gioca il paesaggio”, iniziativa in cui un archeologo accompagna i bambini nella costruzione di una porzione di paesaggio castelnovino con varie tecniche artistiche, inserendovi anche le emergenze archeologiche, mentre a Sovicille a partire dalle 21 il Museo etnografico del bosco e della mezzadria di Orgia propone “La dolce vita etrusca – Il buon vivere al tempo degli etruschi”, conversazione a cura di Elena Sorge della Soprintendenza Archeologica per la Toscana, e “La dolce vita etrusca – Misteri etruschi”, performance site specific della compagnia MOTUS.

768x650xle-notti-archeologia-2015.jpg.pagespeed.ic.oZQ6GyyQFuSabato 25 luglio al Museo civico archeologico e d’arte sacra – Palazzo Corboli di Asciano alle 18 si terrà la conferenza “Il Calesse della Principessa, tracce della ritualità etrusca” con la presentazione del restauro del calesse della necropoli del Poggione a cura di Silvia Goggioli della Soprintendenza Archeologia Toscana e, a seguire, degustazioni di prodotti tipici e visita alla sezione archeologica del Museo. Alle 21.30 al Museo archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” di Colle di Val d’Elsa si tiene “Vita di delizie: la cultura del cibo in Magna Grecia e Sicilia”: Maria Rosaria Luberto dell’Università degli Studi di Firenze e Paola Turi della Soprintendenza Archeologica della Toscana tengono una conferenza sulla pratiche alimentari nel mondo magnogreco e siciliano. L’incontro, organizzato in collaborazione con Fondazione Musei Senesi e Gruppo Archeologico Colligiano, offre inoltre l’occasione per ammirare il museo aperto straordinariamente in notturna fino alla mezzanotte.

Domenica 26 luglio appuntamento alle 21.30 al Museo civico archeologico di Sarteano per l’inaugurazione della mostra “L’etrusco contemporaneo”: in esposizione le opere dell’artista di locale Mauro Fastelli, realizzate in vari metalli e ispirate al mondo etrusco e in particolare ai reperti di Sarteano.

Inoltre, a Murlo si tiene Bluetrusco, l’unico grande festival dedicato agli Etruschi, che fino al 2 agosto, in contemporanea alla campagna di scavi nella vicina Poggio Civitate da parte della University of Massachusetts Amherst, propone spettacoli, degustazioni, incontri, mostre e tante iniziative dedicate agli Etruschi, riflettendo sulle contaminazioni tra i popoli che hanno dato vita a grandi civiltà. Il programma dettagliato del weekend è consultabile su www.bluetrusco.land

Il ricco calendario di eventi delle Notti dell’archeologia prosegue fino al 2 agosto: per scoprire tutte le altre iniziative basta consultare il programma completo sul sito internet della Fondazione Musei Senesi, www.museisenesi.org, oppure seguendo su Facebook Fondazione Musei Senesi o su Twitter @museisenesi

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

La tua mail non ara mai pubblicata o condivisa. I campi richiesti sono obbligatori *