Associazione Vivi Valdarbia 348 3019131 info@vivivaldarbia.com www.vivivaldarbia.com

La zona artigianale a sud di Monteroni sarà presto collegata in sicurezza al resto del paese

Postato Da admin / dicembre 29, 2015 / Notizie e territorio / 0 Commenti

Terminati i lavori di riqualificazione dell’area con intubazione dei fossi, pista ciclabile e nuova illuminazione. Presto si completeranno anche i lavori di urbanizzazione alla lottizzazione Saffi

Con il nuovo anno si completano i lavori di rifacimento della zona artigianale a sud di Monteroni d’Arbia. Sono infatti in dirittura di arrivo i lavori finalizzati al miglioramento ambientale ed alla riqualificazione della zona artigianale con la costruzione di una pista ciclo-pedonale lungo via Cassia Sud a confine con i lotti produttivi, una nuova illuminazione e l’intubazione dei fossi: la pista ciclabile oggi sorge proprio sopra i nuovi collettori fognari creando così una via sicura per pedoni e biciclette che inizia in corrispondenza di via Sardegna fino a raggiungere l’ultimo lotto in prossimità della rotatoria di Lucignano d’Arbia.

“Cambia volto l’ingresso da sud al nostro paese, completamente riqualificato. Presto poi potremmo raggiungere questa area direttamente dal centro di Monteroni, a piedi o in bicicletta, con estrema sicurezza – interviene il sindaco di Monteroni d’Arbia Gabriele Berni – infatti abbiamo approvato in Giunta la presa in carico dei lavori di urbanizzazione alla lottizzazione Saffi, posta proprio al confine di questa area, dove realizzeremo un ulteriore passaggio ciclopedonale che condurrà fino all’area di via Brodolini e degli impianti sportivi”.

“Abbiamo finito un intervento importante, ed abbiamo lottato contro il tempo per non perdere un importante finanziamento per poterlo realizzare – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Grassi – I lavori si sono rivolti ad una zona di Monteroni, quella a sud, contribuendo a ricucire un’area frammentata e che necessita di urbanizzazioni che la rendano gradevole e sicura. Dal miglioramento ambientale fatto con il tombamento dei fossi abbiamo fatto sorgere una pista ciclabile che metterà in comunicazione questa area alle zone residenziali del paese e da qui al centro”.

Il progetto realizzato
I lavori sono cominciati durante l’estate 2015 con il tombamento dei tratti del fosso presente a bordo strada, dove è stato realizzato un collettore di convogliamento acque meteoriche raccordato poi ai tratti di condotta già presenti. In parallelo, laddove non presente, si è realizzato anche un collettore fognario con lo scopo di confluirle al depuratore comunale, riorganizzando così la rete fognaria della zona anche con nuovi allacciamenti delle reti delle proprietà private.
La pista ciclabile è stato così un’opera di completamento a ripristino dell’intervento in quanto realizzata sul fosso dopo che questo è stato intubato. La pista, di una larghezza di due metri e mezzo circa, è delimitata sul lato strada da un cordonato in cls e da una canaletta. Sul lato prospiciente i lotti produttivi, dopo il cordonato che la delimita, è prevista la formazione di un’aiuola di larghezza variabile con una siepe sempreverde. La pavimentazione della pista ciclabile ha una colorazione nella gamma dei colori caldi delle terre di Siena. Inoltre, in corrispondenza degli accessi ai lotti produttivi, saranno installate delle rastrelliere porta biciclette.
Contestualmente alla realizzazione della pista ciclabile, è stato esteso anche l’impianto di pubblica illuminazione in direzione sud lungo l’intero sviluppo longitudinale della zona industriale/artigianale, utilizzando sistemi ad alta efficienza energetica ottenuti mediante l’impiego di lampade a basso consumo ai vapori di sodio ad alta pressione.

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

La tua mail non ara mai pubblicata o condivisa. I campi richiesti sono obbligatori *