Associazione Vivi Valdarbia 348 3019131 info@vivivaldarbia.com www.vivivaldarbia.com

Il Ministero dei beni culturali sostiene Straligut teatro

Postato Da admin / agosto 3, 2015 / / 0 Commenti

In-Box, dedicato alla promozione del teatro emergente, riconosciuto dal Mibact per il prossimo triennio

E’ di pochi giorni fa la notizia che In-Box, una rete di sostegno per la circuitazione del nuovo teatro, idstraligut-inbox2015_2eato e diretto da Straligut, è stato inserito tra i 15 progetti italiani di promozione teatrale ufficialmente riconosciuti e sostenuti nel triennio 2015-2017 dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo. 43 i partner della rete nelle 15 regioni coinvolte: dagli spazi off ai festival ai circuiti regionali, Fondazione Toscana Spettacolo in primis, per quello che oggi è uno dei progetti più innovativi su scala nazionale per la sua capacità di fare scouting, creare economie per i giovani artisti, avvicinare moltissime persone al meglio della scena contemporanea.

Fondamentale il legame con il territorio toscano, e in particolar modo senese: In-Box è nato a Siena e si è sviluppato negli anni anche grazie al sostegno della Regione Toscana. Straligut (attualmente in residenza artistica presso il Comune di Monteroni d’Arbia) ha molti progetti attivi sul territorio (TeatrInScatola, Play, Can You RePET) che In-Box potrà mettere a sistema coerentemente. In-Box Dal Vivo è in questo senso uno sbocco naturale: la fase finale di selezione del bando, una fiera teatrale che porta in città il meglio della scena contemporanea, coinvolgendo moltissimi artisti, operatori, critica, pubblico.

straligut-inbox2015_2″Dopo i riusciti esperimenti in trasferta di Firenze (2014) e La Spezia (2015), realizzati grazie all’ospitalità e al sostegno dei partner della rete, finalmente il 2016 potrebbe essere l’anno buono per ‘riportare tutto a casa’- afferma Francesco Perrone, presidente di Straligut- e organizzare a Siena l’evento che rappresenta il momento culminante e centrale di tutta l’attività di In-Box. Auspichiamo per questo che il Comune di Siena possa proseguire nel sostegno che ha deciso di dare al progetto a fine 2014″.

“Un segnale decisivo che ci premia dopo tanti momenti di difficoltà, in particolare negli ultimi 12 mesi; è ancora più bello che questo accada nel corso del nostro decennale – così Fabrizio Trisciani, direttore artistico -. In pochi anni In-Box è diventato il fulcro delle attività di Straligut, passando rapidamente dalla dimensione locale a quella regionale e poi nazionale. Obiettivo del progetto: promuovere il teatro emergente selezionando artisti meritevoli e dando loro lavoro, visibilità, circuitazione. Due dati: quasi 1500 le compagnie che hanno partecipato al bando in 7 edizioni e 49 le repliche messe a disposizione dalla rete per i 4 spettacoli selezionati nel 2015″.

Il prossimo passo sarà, come di consueto, l’uscita del nuovo bando, prevista per novembre 2015. Prima novità: una sezione dedicata esclusivamente al teatro ragazzi.

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

La tua mail non ara mai pubblicata o condivisa. I campi richiesti sono obbligatori *